Prestito locale

prestitoIscrizione al prestito: possono iscriversi gratuitamente al servizio di prestito tutti i residenti nei comuni della provincia di Potenza e coloro che, anche stranieri, svolgano nel capoluogo servizio civile o militare o attività di studio o di lavoro, in tali casi dovranno autocertificare la data di scadenza dell’attività relativa. Sono esclusi coloro la cui attività termini prima di tre mesi.

Per essere ammessi al prestito, gli utenti dovranno sottoscrivere un modulo (Modulo Prestito)  predisposto dall’Ufficio, consegnare una fotografia formato tessera e presentare un documento di riconoscimento. L’iscrizione ha durata annuale.
Per il rinnovo sarà sufficiente compilare l’apposito modulo (Modulo Prestito) .
Per i minori di anni 18, oltre alla fotografia, occorre esibire l’autorizzazione scritta di un genitore o tutore legale che si assuma la responsabilità dell’utilizzo del materiale preso in prestito, la fotocopia di un documento di identità di chi detenga la potestà genitoriale ed eventuale autocertificazione a firma dell’adulto nei casi di attività di studio nei comuni della provincia di Potenza.
Agli iscritti, successivamente all’iscrizione, sarà rilasciata una tessera personale che non potrà essere ceduta a terzi. In caso di smarrimento della tessera, questa potrà essere duplicata, dietro richiesta scritta dell’interessato che è tenuto ad informare tempestivamente la Biblioteca.
L’utente è anche tenuto a comunicare eventuali variazioni di indirizzo e/o di telefono.
I dati personali degli utenti, utili per l’iscrizione al prestito, sono gestiti dal personale della Biblioteca, anche con strumenti informatici, in maniera riservata ed esclusivamente in funzione della fruizione dei servizi offerti dalla Biblioteca.

Il prestito locale consente di ottenere fino a 2 opere contemporaneamente per un periodo di 15 giorni e, su richiesta anche telefonica, potrà essere eventualmente prorogato a meno che non sia già stato prenotato.
La restituzione di volumi viene annotata regolarmente e sistematicamente. Coloro che non siano in regola con le restituzioni non potranno accedere a nuovi prestiti, rinnovi e prenotazioni. Se la data di restituzione coincide con un giorno festivo sarà ritenuto valido, come data di restituzione, il primo giorno utile successivo alla data di consegna.
È possibile prenotare una sola opera per volta telefonicamente o anche per posta elettronica: la stessa resterà a disposizione, dalla effettiva restituzione, per 3 giorni e la sua disponibilità sarà comunicata, ove possibile, telefonicamente.

Sono esclusi dal prestito locale:
– tutti i periodici;
– i libri collocati nella Sezione Lucana; i libri della Sala Consultazione;
– enciclopedie, atlanti ed opere di particolare pregio o rarità;
– il materiale facente parte di donazioni;
– tutti i libri pubblicati prima del 1950;
– il materiale che riporti sul catalogo o sull’opera una indicazione di esclusione;
– il materiale multimediale.
Deroghe, in casi particolari, saranno vagliate ed eventualmente concesse esclusivamente dalla Direzione.

Modulo per il servizio di prestito librario

Responsabile del servizio:
Sig.na Nicolina Cardone
Tel. 0971 417505
email