Un Amuleto per il Gruppo di Lettura

AmuletoMartedì 5 gennaio, alle ore 17.00, il Gruppo di lettura La Potenza dei libri si incontra per parlare del romanzo di Roberto Bolaño Amuleto (1999).

Nel romanzo dello scrittore cileno la protagonista rivive una serie di incontri passati e futuri con poeti ed artisti a Città del Messico, durante la sua forzata reclusione nei bagni dell’università, conseguente alla violenta irruzione delle forze dell’ordine del 18 settembre 1968. Quella che Auxilio Lacouture arriva pian piano a ricostruire è la «storia di un crimine atroce» che ha lasciato il segno su tutta una generazione di giovani latinoamericani.

“Questa sarà una storia del terrore. Sarà una storia poliziesca, un noir, un racconto dell’orrore. Ma non sembrerà. Non sembrerà perchè sono io quella che la racconta. Sono io a parlare e quindi non sembrerà. Ma in fondo è la storia di un crimine atroce. Mi chiamo Auxilio Lacouture e sono uruguaiana, di Montevideo, ma quando mi prende male, quando mi dà alla testa la nostalgia, dico che sono charrúa, che poi è lo stesso anche se non è lo stesso, e confonde i messicani e quindi anche i latinoamericani”.